Confraternita di San Giacomo Maggiore di Toleto


Vai ai contenuti

"Ciottoli"

Iniziative

"Ciottoli"
di Andrea Repetto

Libro di poesie con acquarelli di Giulia Torrielli e vecchie fotografie di toletesi.

Le vecchie case hanno una memoria sana, filtrano gli anni oscuri
e conservano il buon tempo.


A.R.



I ciottoli raccolti dall'autore lungo il fiume della vita hanno posto le basi per questo bel libro, che Andrea e la Confraternita di San Giacomo ci hanno regalato: ventiquattro componimenti tra poesie e racconti, tante quante le case del paesello di Toleto, del quale Andrea Repetto Ŕ originario e che ben descrive nella sua poesia Io Ricordo Toleto.
[..] Ventiquattro scritti e altrettante emozioni, alle quali per˛ dobbiamo aggiungere quelle date dagli acquarelli di Giulia Torrielli, artista cremolinese che ha saputo, con molta bravura, illustrare le poesie di Andrea.
Sono state poi inserite anche alcune vecchie fotografie di Toleto, un doveroso tributo alle origini dell'autore, ricercando luoghi ed eventi inediti mai pubblicati prima: Ŕ il caso del pellegrinaggio da Toleto alla Madonna della Guardia fatto dai ragazzi del paese con il parroco Don Guido Allemani quale voto fatto alla fine della guerra, del vecchio cortile dei "Francesi", di Alfonso portato sulle spalle dei suoi amici.
ChissÓ a quanti di noi, rivedendo o guardando per la prima volta quelle immagini, sembrerÓ di sentire una piccola lacrima scendere birichina dagli occhi a segnare il viso, che sa tanto di quella terra contadina dei nostri vecchi.

Enrico Ivaldi




[..] Andrea, direttamente o attraverso trasparenti metafore che sanno cogliere la sofferenza e l'indifferenza di questo mondo, aiuta a riflettere e pensare, fissando, nelle parole, istantanee ricche di allusioni. Le emozioni rimbalzano come ciottoli sull'acqua del fiume: il poeta ne percorre le sponde, covando interrogativi mentre cattura dettagli nuovi ed inattesi.
Nei Guadi affiora, forte, il legame con le radici, sentito non solo come affetto, ricordo che si custodisce e si nutre nello spirito, ma come qualcosa di fisico. ╚ emblematica l'evocazione che illumina forme di luoghi cari all'infanzia, cui si torna ad attingere calore e dolcezza. Il passato, gli aspetti consueti, giornalieri della mitica Toleto, dove termina la strada e la memoria ha la sua culla, si caricano di un valore sentimentale e diventano elementi di un universo dove ancora Ŕ possibile meravigliarsi o trovare un'alternativa ad altre dimensioni del vivere.
Andrea possiede una particolare capacitÓ di osservazione, sa guardare dentro di sÚ ma anche la terra e il cielo, o meglio, sa vedere ed Ŕ capace di trovare il bagliore delicato o abbagliante, amaro o accattivante, ma sempre a suo modo salvifico della poesia.

Arturo Vercellino



[..] Leggerlo ha saputo donarmi inaspettate sorprese: a volte terminata una poesia, subito mi sono sorpreso ad iniziare la lettura della successiva per vedere di scorgere ancora un'emozione, un personale ricordo, un pensiero, come quando da bambino, soffiando sui ciottoli piatti, prima di lanciarli sull'acqua, cercavi con lo sguardo un altro sasso per poterlo poi subito dopo lanciare, seguendone il viaggio e contandone i salti; ed una volta allo sguardo scomparso ti sporgevi sull'acqua per scorgere se, oltre il masso o la bruma, altri cerchi sfioravano la superficie: manifesto indizio di celati rimbalzi. [..]


Luca Sarpero


Odisseo
Metrica: AABB

Cedo ad avversi venti
e al capriccio di dei nolenti,
ma nel fluttuar di gelide onde
io agogno memore sponde.



Richiamo domenicale

Il tocco argentino
s'estende nell'aria.
Chiama a convegno
animi solidi,
ad altri lascia pegno
insonni incertezze.

Il libro CIOTTOLI Ŕ acquistabile on-line. Clicca qui.

Home Page | Chi siamo | Iniziative | Foto e video | Bollettino | Le nostre bambine | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu